Profile Photo

Antonello Perillo


Caporedattore Centrale Responsabile TGR RAI della Campania.
Giornalista professionista dal 1988

Ama la famiglia, i libri, i dischi (rock, pop, jazz e new age), i film (su tutti "Blade runner"), Capri e il calcio

Filosofo (o giudice?) mancato

Tifa per Napoli e per il Napoli

Tonino Di Nunno, il Giornalista Galantuomo

Tonino Di Nunno, il Giornalista Galantuomo

Di Nunno Rai Perillo

Ho avuto la fortuna di incrociare nella mia vita umana e professionale tante persone di grande spessore, che il più delle volte mi hanno insegnato qualcosa. Tra queste, sicuramente Antonio Di Nunno, il Giornalista Galantuomo per eccellenza. Appena ho appreso della sua scomparsa, a soli 69 anni, mi sono venuti in mente tanti ricordi pieni di affetto e di nostalgia. Non ho mai dimenticato, ad esempio, come mi accolse la prima volta che misi piede in Rai, nel lontano ’92: un sorriso buono e sincero, una stretta di mano sicura, un “benvenuto uagliò” che mi fece subito sentire in famiglia. E non dimenticherò mai la sua bellissima telefonata a fine febbraio del 2013, pochi giorni dopo la mia nomina a capo di quella Redazione Rai della Tgr Campania che lo aveva visto per decenni tra gli assoluti protagonisti. Mi disse di essere fiero di me, di quel ragazzo che aveva subito adocchiato, convinto che avrebbe fatto qualcosa di buono in una professione bella ma tanto insidiosa e complessa. Un Maestro di umiltà e di umanità, Tonino Di Nunno. Giornalista di razza, uomo di grande cultura, politico vero e coraggioso come se ne sono visti davvero pochi. Negli anni in cui ricoprì la carica di sindaco di Avellino andò avanti dritto per la sua strada, con le sue idee, il suo rigore, la sua limpidezza, a costo di dure battaglie e aspri scontri politici che forse contribuirono non poco a minare la sua salute. Come ha detto Anna Teresa Damiano in uno splendido servizio per il Tgr Campania, Di Nunno è stato per tutti “un esempio di onestà intellettuale, esperienza e saggezza”. Per me e per tanti colleghi (giornalisti, segretari, operatori, montatori, documentatori) della sua Redazione è stato un Amico sincero e leale, un esempio, un faro, un punto di riferimento. Faremo di tutto per onorare al meglio la sua memoria, semplicemente rispettando giorno dopo giorno quanto lui ci ha insegnato: lavorare con serietà ed onestà, con impegno e con passione.

Antonello Perillo

CLICCA SULLA FOTO PER VEDERE IL TGR CAMPANIA CON IL RICORDO DEDICATO AD ANTONIO DI NUNNO

Di Nunno Rai Perillo

Commenti

commenti